Mer16082017

Ultime notizie:
Messaggio
  • EU e-Privacy Direttive

    Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

    Leggi la documentazione e direttive e-Privacy

Back Sei qui: Home ARCHIVIO FIMMG NAZIONALE VACCINI: FIMMG e Senior Italia Federanziani insieme per il diario

VACCINI: FIMMG e Senior Italia Federanziani insieme per il diario

 Federanziani thumb250 250Comunicato Stampa Un diario vaccinale per ricordare agli anziani, alle famiglie e a ogni singola persona lo stato delle proprie vaccinazioni, ovvero quelle effettuate e le future scadenze. A lanciare l'iniziativa Senior Italia Federanziani e FIMMG (Federazione italiana medici di medicina generale). L'annuncio è stato dato durante il Consiglio nazionale di Senior Italia Federanziani in corso a Fiuggi.
Le due organizzazioni distribuiranno il diario vaccinale attraverso gli studi di medicina generale e i centri sociali per anziani su tutto il territorio nazionale a partire dall'inizio dell'autunno "Alcune iniziative del passato appaiono ancora oggi molto utili e vanno riproposte - dichiara Pier Luigi Bartoletti, Vice Segretario Nazionale FIMMG - Una di queste è il libretto vaccinale che aveva un'utilità di verifica della copertura vaccinale individuale e di promemoria. Per questo abbiamo deciso di rilanciarla, medici e pazienti insieme. Si tratta di uno strumento semplice che consente di controllare tutte le vaccinazioni effettuate e quelle da effettuare, in attesa dell'anagrafe vaccinale nazionale".
"Paradossalmente il diario vaccinale esiste per gli animali ma non per gli esseri umani - dichiara Roberto Messina, presidente nazionale Senior Italia Federanziani - Sono piccole cose che danno valore a quello che si è fatto in passato e consentono una pratica vaccinale sicura. Vale ovviamente anche per gli anziani, per il vaccino zooster, lo pneumococco, l'influenza. In più con questo strumento anche i nonni potranno controllare lo stato delle vaccinazioni dei nipoti. La memoria vaccinale è per la vita".