Gio14122017

Ultime notizie:
Messaggio
  • EU e-Privacy Direttive

    Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

    Leggi la documentazione e direttive e-Privacy

Back Sei qui: Home Evidenza DECRETO VACCINI: il dicastero dell'istruzione anticipa i criteri applicativi operativi

DECRETO VACCINI: il dicastero dell'istruzione anticipa i criteri applicativi operativi

 scuolaSara' pubblicato oggi in gazzetta ufficiale il decreto sui vaccini ed ecco le prime istruzioni anticipate dal dicastero dell' istruzione sulla sua applicazione.
La ministra Fedeli, rassicura gli istituti scolastici su chi gia' ha fatto l'iscrizione: «Siccome le iscrizioni sono già state fatte tra gennaio e febbraio," ha dichiarato li ministro" appena sarà pronto il decreto manderemo una circolare, che spiegherà che chiediamo ai genitori di portare la documentazione di vaccinazione dei figli". "Se i genitori» dei bambini ancora non vaccinati dimostreranno di aver fatto la prenotazione per il vaccino, non dovranno pagare multe e non ci sarà un'eventuale segnalazione al tribunale dei minori".
Per quanto concerne le segnalazioni dei non vaccinati «i presidi verranno sostenuti, vedremo in quali forme, perché possano segnalare rapidamente alla Asl quali bambini, sulla base del calendario vaccinale, non sono stati ancora vaccinati".
L'importante, secondo il ministro Fedeli, è «coinvolgere, informare, spiegare ai genitori le nostre scelte. Ci sarà una campagna - ha concluso - che si promuoverà attraverso le strutture sanitarie e le figure professionali» di riferimento per le famiglie dei nuovi nati, ma sarà "importante" coinvolgere le famiglie anche "attraverso la scuola", perché possano trovare «attraverso di noi tutti gli elementi di conoscenza per essere consapevoli sulla necessità delle vaccinazioni obbligatorie, che abbiamo scelto di fare».