Gio14122017

Ultime notizie:
Messaggio
  • EU e-Privacy Direttive

    Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

    Leggi la documentazione e direttive e-Privacy

Back Sei qui: Home NEWS News Fimmg Farmaci FARMACI, Consiglio Di Stato si' alla concorrenza per gli emoderivati

FARMACI, Consiglio Di Stato si' alla concorrenza per gli emoderivati

 emoderivati(Public Policy) - Roma, 23 ott - Sì alla concorrenza nel mercato degli emoderivati, ma l'autorizzazione è solo per le aziende che garantiscono contro il rischio di contaminazioni. Cos ha stabilito la terza sezione del Consiglio di Stato che, in una sentenza pubblicata oggi, conferma la pronuncia del Tar Lazio che aveva respinto il ricorso proposto da una società di produzione di farmaci emoderivati con stabilimenti in Italia, contro l'autorizzazione concessa a due aziende concorrenti, operanti rispettivamente in Svizzera e in Svezia.
I giudici di Palazzo Spada hanno chiarito che, essendo in tali Paesi il sistema di raccolta del sangue pubblico e no profit, tali condizioni garantiscono dal rischio di contaminazione del plasma italiano.
Nella sentenza si precisa anche che, sempre che sia garantita la tutela della salute dal rischio di contaminazione del sangue raccolto in Italia, un sistema più aperto al mercato europeo è strumento essenziale per assicurare il contenimento della spesa sanitaria e, al contempo, migliorare i livelli di sicurezza del plasma e di efficacia dei farmaci prodotti (condizioni che un sistema tendenzialmente monopolistico non è in grado di assicurare).