Mer21082019

Ultime notizie:
Messaggio
  • EU e-Privacy Direttive

    Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

    Leggi la documentazione e direttive e-Privacy

Back Sei qui: Home NEWS News Fimmg Farmaci FARMACI CANCRO PROSTATA Aumentano fino a 5 anni la speranza di vita di chi è colpito

FARMACI CANCRO PROSTATA Aumentano fino a 5 anni la speranza di vita di chi è colpito

 farmaci thumb other250 250Aumentano fino a 5 anni la speranza di vita di chi è colpito da tumore alla prostata, anche nei casi più gravi: con le innovative terapie ormonali 'chemio-free', le prospettive dei malati sono infatti radicalmente cambiate, con risultati non comuni in oncologia, dove gli avanzamenti delle cure si misurano solitamente in settimane o pochi mesi di vita. Oggi invece i pazienti più complessi, con diagnosi contemporanea di tumore alla prostata e metastasi, non solo hanno un'alternativa terapeutica alla chemioterapia, ma hanno guadagnato anni di vita di qualità: da 36 mesi di sopravvivenza, con la tradizionale terapia ormonale, a una speranza di vita di poco meno di 5 anni. Lo sottolineano gli esperti in occasione del 34° Congresso dell'European Association of Urology a Barcellona. E' nello specifico grazie alla terapia ormonale con abiraterone che i pazienti metastatici già alla diagnosi hanno guadagnato circa 2 anni di vita in più. Mentre apalutamide, farmaco sviluppato da Janssen come il primo, nei malati senza metastasi ma con un alto rischio di svilupparle può ritardarne la comparsa di circa 2 anni, permettendo ai pazienti di mantenere più a lungo una buona qualità di vita.
PHARMAKRONOS