Lun17122018

Ultime notizie:
Messaggio
  • EU e-Privacy Direttive

    Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

    Leggi la documentazione e direttive e-Privacy

Back Sei qui: Home NEWS News Fimmg News Italia PRESCRIZIONE FARMACI INFERMIERI : Fararmacisti contrari , semmai siamo noi i piu' titolati a farlo

News Italia

PRESCRIZIONE FARMACI INFERMIERI : Fararmacisti contrari , semmai siamo noi i piu' titolati a farlo

 6462f1d3ce571673413ec4545f307474 249637Un no all prescrizione di farmaci per gli infermieri arriva dalla Asfi l'associazione scientifica dei farmacisti italiani che indica come il farmacista sia piu' titolato a farlo, e lo fa per bocca del presidente Maurizio Cini che dopo le proposte lanciate dal DG dell'Aifa Melazzini in un intervista rilasciata alla testata FARMACIA 33 propone la figura del farmacista proscrittore. . "Se si parla di possibilità di abilitare operatori sanitari alla prescrizione stupisce che questo tipo di apertura non venga rivolta ai farmacisti" ha commentato lo stesso Cini " che hanno una profonda conoscenza del farmaco, garantita da un corso di studi universitario, e che sono gli operatori più vicini al paziente dopo la dismissione ospedaliera. In questo modo si trascura la figura più idonea al rapporto con il cittadino sia nella presa in carico del paziente sia nella funzione di prescrittore» «Il farmacista resta la figura professionale di riferimento più competente sul farmaco che può seguirne tutto il percorso in particolare per monitorare l'aderenza terapeutica del paziente evitando sprechi e inappropriatezze nell'uso. Mi risulta difficile configurare il setting in cui l'infermiere possa farlo. L'infermiere è sicuramente una figura molto vicina al paziente in ambito ospedaliero o ambulatoriale, ma la farmacia e il farmacista restano il punto di accesso più agile, più immediato e più semplice per garantire l'aderenza terapeutica». (Articolo su Farmacia 33 di Simona Zazzetta)