Gio16082018

Ultime notizie:
Messaggio
  • EU e-Privacy Direttive

    Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

    Leggi la documentazione e direttive e-Privacy

Back Sei qui: Home NEWS News Fimmg News Italia VACCINI: Grillo, bambini immunodepressi in classi con solo vaccinati, nessuno stop all'obbligo abbiamo sospeso solo una delle sanzioni

VACCINI: Grillo, bambini immunodepressi in classi con solo vaccinati, nessuno stop all'obbligo abbiamo sospeso solo una delle sanzioni

 grillo45Le classi con bambini immunodepressi o che non possono vaccinarsi per motivi di salute in classi di solo vaccinati , questa la proposta operativa annunciata in un lungo post su facebook del ministro della Salute Giulia Grillo "Insieme al ministro dell'Istruzione" ha scritto il ministro "garantiremo a tutti i bambini immunodepressi, quelli che non possono scegliere se vaccinarsi o meno, l'adeguata collocazione in classi in cui è assicurata la copertura vaccinale. In questo modo dando la priorità a chi non può scegliere rispetto a chi può scegliere di vaccinarsi e decide comunque di non farlo." Quindi in caso di soggetti che non potranno essere vaccinati dovra' essere allontanato dalla classe chi non è stato vaccinato. Il ministro ha anche annunciato che "È allo studio dei parlamentari un disegno di legge che prevede un obbligo flessibile nel tempo e nello spazio. Ossia uno strumento razionale e di buon senso che contempera il diritto alla salute collettiva e individuale. Un'impostazione che manterrò anche durante il passaggio parlamentare. Le vaccinazioni sono un tema troppo importante e non va fatta una guerra alla razionalità." Per quanto concerne l'obbligo il ministro tiene a precisare che non è stato fermato l'obbligo che resta ma solo uno dei regimi sanzionatori "ribadisco" ha precisato il ministro "che i bambini dovranno continuare a essere vaccinati e i genitori dovranno ancora presentare le certificazioni. È stata sospesa per un anno una delle tre forme sanzionatorie previste dalla stessa legge, che prevede il non accesso dei bimbi non vaccinati agli asili nido e alle scuole materne. Nessun passo indietro sull'obbligo vaccinale."