Gio16082018

Ultime notizie:
Messaggio
  • EU e-Privacy Direttive

    Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

    Leggi la documentazione e direttive e-Privacy

Back Sei qui: Home NEWS News Fimmg News Italia VACCINI: Associazione presidi, impossibile impedire i contatti tra chi è immunodepresso e chi non è vaccinato, chiesto incontro al ministro

VACCINI: Associazione presidi, impossibile impedire i contatti tra chi è immunodepresso e chi non è vaccinato, chiesto incontro al ministro

 scuola thumb medium250 250"Sarà impossibile escludere tra immunodepressi e non vaccinati: come si possono mantenere le distanze in palestra, in gita o in corridoio?", sulle affermazioni del ministro Grillo interviene Antonello Giannelli, presidente dell'Associazione nazionale dei presidi. in un intervista al Messaggero "Si tratta di una complicazione per le scuole che sono il posto migliore per diffondere il contagio: ambienti caldi con finestre chiuse", spiega Giannelli che in una lettera al ministro ha richiesto un incontro urgente
"Questa Associazione," scrive " forte dell'adesione di oltre il 50% dei dirigenti scolastici in servizio nonché di numerosi docenti, costituisce da sempre un punto di riferimento sindacale e professionale per la categoria e per la scuola. La paventata eventualità di un differimento degli obblighi vaccinali pone enormi problemi organizzativi al sistema educativo. Non è realisticamente ipotizzabile, in particolare, l'eliminazione del rischio di contagio per i bambini impossibilitati a vaccinarsi mediante un inserimento in classi »differenziate, I media hanno inoltre veicolato il messaggio, totalmente infondato, che fa sembrare le autocertificazioni come soluzioni semplici e prive di conseguenze anche penali. Le chiedo pertanto un incontro urgente per affrontare in dettaglio la questione".