Mar11122018

Ultime notizie:
Messaggio
  • EU e-Privacy Direttive

    Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

    Leggi la documentazione e direttive e-Privacy

Back Sei qui: Home NEWS News Fimmg News Italia MANOVRA: Anelli (FNOMCeO): "Mantenere vincolo fondi per borse Medicina Generale"

News Italia

MANOVRA: Anelli (FNOMCeO): "Mantenere vincolo fondi per borse Medicina Generale"

 medicofamiglia thumb250 250Potrebbe saltare, con la manovra, il vincolo per i 38,735 milioni di euro del Fondo sanitario nazionale attualmente destinati alle borse di studio per il Corso di Formazione specifica in Medicina Generale. A prevederlo, l'emendamento 41.027, a firma dei relatori, alla Legge di Bilancio, che, se approvato nella formulazione originale, farebbe confluire le quote vincolate alle borse, all'assistenza sanitaria per gli stranieri non iscritti al SSN e alla riqualificazione dell'assistenza sanitaria e dell'attività libero professionale nella quota indistinta del fabbisogno nazionale Standard. In altre parole, le Regioni non sarebbero più obbligate a spendere tali fondi per finanziare le borse ma potrebbero destinarli ad usi diversi.
"Il vincolo finanziario per le borse costituisce una garanzia perché venga formato un numero congruo di medici per far fronte alla gravissima carenza di Medici di Medicina Generale che si va determinando" ammonisce il presidente della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri, Filippo Anelli.
"L'erronea programmazione degli anni precedenti ci ha infatti portati quasi al punto di non ritorno – continua – : già oggi sono centinaia di migliaia i cittadini che non hanno un proprio medico di medicina generale. E la situazione si aggraverà di molto con la prossima ondata di pensionamenti".
"Dobbiamo correre ai ripari, o questo servizio, fondamentale per la salute di tutti, andrà in crisi – conclude -. Invitiamo quindi il Parlamento a fare un passo indietro, e a mantenere il vincolo per le borse, come garanzia di un processo formativo del medico che risponda alle esigenze di salute pubblica".