Dom16062019

Ultime notizie:
Messaggio
  • EU e-Privacy Direttive

    Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

    Leggi la documentazione e direttive e-Privacy

Back Sei qui: Home NEWS News Fimmg News Italia INFLUENZA: Bartoletti (Fimmg) non fate gli eroi e niente antibiotici

News Italia

INFLUENZA: Bartoletti (Fimmg) non fate gli eroi e niente antibiotici

 influenza"Non fate gli eroi e niente antibiotici" così il segretario Pierluigi Bartoletti, in una intervista sul quotidiano "il Tempo" di Roma "La fase critica sarà da lunedì con la riapertura delle scuole. Ma l'epidemia è partita e non la fermiamo più, anche se le basse temperature la favoriscono. Ora non abbiamo più alleati che ci danno una mano».

Se siamo in piena epidemia fare il vaccino ora serve?

«Assolutamente sì, entro gennaio possiamo ancora fare il vaccino e essere coperti».

Ma come la mettiamo con il "periodo-finestra", se nei prossimi giorni le cose peggioreranno?

«Se uno si becca l'influenza in quel periodo necessario a sviluppare l'immunità si avrà un'influenza meno cattiva e che guarirà prima».

Con che tipo di virus abbiamo a che fare quest'anno?

«Finora sono stati isolati soprattutto virus di tipo A: H3N2 e H1N1».

Qualche consiglio?

«Bisogna lavare spesso e bene le mani, evitare gli sbalzi termici, ma non chiudersi in casa senza mai aprire le finestre per cambiare aria, seguire un'alimentazione sana e ricca di frutta e verdura, assumendo probiotici e vitamine del gruppo B per rinforzare le difese immunitarie. Utile anche evitare luoghi chiusi e affollati, specie se caldo-umidi».

E per chi si è ammalato?
«Il pericolo numero uno è prendere i farmaci autoprescritti. E, cosa peggiore, è assumere antibiotici, magari solo perché si pensa che così possiamo uscire di casa, non serve a niente. Meglio stare riguardati e non fare gli eroi».