Sab23032019

Ultime notizie:
Messaggio
  • EU e-Privacy Direttive

    Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

    Leggi la documentazione e direttive e-Privacy

Back Sei qui: Home NEWS News Fimmg News Italia VACCINI: Roma bambino immunodepresso non puo' andare a scuola a causa di bambini non vaccinati da genitori no vax

News Italia

VACCINI: Roma bambino immunodepresso non puo' andare a scuola a causa di bambini non vaccinati da genitori no vax

 VacciniRomaLa vicenda riguarda un bambino di 8 anni immunodepresso perché sottoposto a chemioterapia per la leucemia perché perché 5 compagni non sono vaccinati per le convinzioni non vax dei genitori , e quindi potenzialmente pericolosi per la sua salute, perentoria la madre di uno di loro, che al "Corriere della Sera" ha dichiarato: "Non posso permettere allo Stato di iniettare malattie nel mio bambino. Capisco il problema ma la vita di mio figlio vale quanto quella di Matteo". Da questo egoismo si parte e la regione Lazio attiva tutte le procedure del caso un responsabile del servizio vaccini della Asl Roma 2 incontrerà nei prossimi giorni i genitori dei 5 bambini e qualora rifiutassero ulteriormente la vaccinazione obbligatoria per legge, rischierebbero una sanzione fino a 500 euro e il trasferimento dei figli in una classe diversa.
"L'ignoranza e l'egoismo dei soliti non Solo impedisce a un bambino che ha combattuto e vinto la leucemia di riprendere la propria vita, ma ci fa anche fare figuracce inimmaginabili di fronte al mondo. Non dobbiamo consentire a questi cavernicoli di farci del male", Così su Facebook Roberto Burioni , mentre il Governatore Nicola Zingaretti aveva commentato: "È una storia assurda, tutelare i suoi diritti significa civiltà.
In attesa pero' il piccolo di 8 anni senza difese immunitarie resta confinato a casa, ed è Eleonora, la mamma di uno dei compagni di classe che in maniera del tutto volontaria passa da lui un paio di volte a settimana e si improvvisa maestra, lo aiuta a studiare il libro di testo e a non rimanere troppo indietro rispetto ai compagni.
La madre Sara Attili lancia un appello disperato "Mio figlio ha la leucemia, si è sottoposto a cicli di chemioterapia che hanno inciso sul suo sistema immunitario: allo stato attuale non può frequentare bambini che non abbiano concluso il ciclo di vaccinazioni obbligatorie". Sara Attili lancia il suo appello alle altre mamme, in particolare di cinque compagni di classe del suo Fabio, affinchè rendano noti i vaccini a cui ancora non hanno sottoposto i loro figli