Gio25042019

Ultime notizie:
Messaggio
  • EU e-Privacy Direttive

    Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

    Leggi la documentazione e direttive e-Privacy

Back Sei qui: Home NEWS News Fimmg News Italia AGCOM : Multa e censura ad Adriano Panzironi e il canale Life 120, "Informazioni lesive della salute degli utenti"

News Italia

AGCOM : Multa e censura ad Adriano Panzironi e il canale Life 120, "Informazioni lesive della salute degli utenti"

 agcompanzironiLa Commissione per i servizi e i prodotti dell'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni ha sanzionato con oltre 260mila euro Life 120 Channel, l'emittente nazionale che trasmette quotidianamente programmi di presunta informazione scientifica condotti da Adriano Panzironi. Il procedimento era stato avviato nel mese di ottobre 2018 alla luce di diverse segnalazioni pervenute e delle evidenze emerse dal monitoraggio d'ufficio. L'attività istruttoria ha accertato infatti che l'emittente, attraverso la diffusione del format "Il cerca salute",ha "trasmesso informazioni pubblicitarie potenzialmente lesive della salute degli utenti, tali da diminuire il senso di vigilanza e di responsabilità verso i pericoli connessi al corretto uso dei farmaci, in particolare sotto il profilo della mancata assunzione degli stessi, o del tipo di alimentazione da seguire e quindi tali da risultare pregiudizievoli per la salute dei consumatori/utenti". In particolare, anche alla luce del parere reso dal Consiglio Superiore della Sanità, è emerso che il metodo Life 120 risulta basato su argomentazioni non supportate da evidenza scientifica e nega evidenze scientifiche già consolidate; diffonde informazioni non corroborate da alcuna evidenza relativamente all'associazione causa-effetto per alcune malattie e relativi fattori di rischio, contribuendo alla disinformazione nutrizionale. Tale condotta vìola precise disposizioni del Testo unico dei servizi di media audiovisivi (dlgs. n. 177/05) e del Codice di autoregolamentazione media e minori in relazione alla presenza, in alcune puntate, anche di minori.
--------------------------------------------------------------------
Il provvedimento segue la segnalazione del Ministro della salute (leggi qui)

E la denuncia dell'Omceo di Roma attraverso i microfoni di Fimmglazioi tv  (leggi qui)

IL TESTO DEL PROVVEDIMENTO DELL'AGCOM