Mer20112019

Ultime notizie:
Messaggio
  • EU e-Privacy Direttive

    Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

    Leggi la documentazione e direttive e-Privacy

Back Sei qui: Home NEWS News Fimmg News Italia 76° CONGRESSO NAZIONALE FIMMG-METIS: La relazione di Silvestro Scotti

News Italia

76° CONGRESSO NAZIONALE FIMMG-METIS: La relazione di Silvestro Scotti

 sala5"L'unica risposta che riusciamo ad immaginare è che va cambiato il contenitore. Da questo nasce la proposta di FIMMG del Microteam, dove il contenitore non è più il singolo medico ma una unità multi professionale composta da un medico di famiglia, un collaboratore di studio medico, un infermiere e, attraverso la definizione del ruolo unico, integrata dal medico di continuità assistenziale o, come sarà definito nel prossimo ACN, dal Medico di Medicina Generale a ciclo orario". E' uno dei passaggi della relazione di Silvestro Scotti al 76° Congresso FIMMG-Metis in corso a Villasimius.
"È chiaro che per cambiare il contenitore servono risorse – ha aggiunto Scotti - Risorse che da anni si è cercato di individuare attraverso meccanismi di sperimentazione anche all'interno dell'Accordo Collettivo Nazionale della Medicina Generale, meccanismi correttamente e fortemente voluti dagli stessi professionisti per tentare un indirizzo di sviluppo del proprio lavoro. Ma, diciamolo con chiarezza, quelle risorse non avrebbero dovuto essere orientate alla incentivazione degli obiettivi professionali e assistenziali e non di quelli organizzativi e strutturali come succede per tutte le altre categorie contrattuali del SSN? ".
 
LA RELAZIONE

IL VIDEO DELLA RELAZIONE