Mar12112019

Ultime notizie:
Messaggio
  • EU e-Privacy Direttive

    Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

    Leggi la documentazione e direttive e-Privacy

Back Sei qui: Home NEWS News Fimmg News Italia VIOLENZA CONTRO I MEDICI: Speranza all'OMCEO di Napoli "lo stato deve prendersi cura di chi si prende cura di noi"

News Italia

VIOLENZA CONTRO I MEDICI: Speranza all'OMCEO di Napoli "lo stato deve prendersi cura di chi si prende cura di noi"

 ministronapoli"La sicurezza dei professionisti sanitari, prospettive e proposte". Questo è il titolo del convegno organizzato dall' OMCEO di Napoli e al quale è intervenuto il Ministro della Salute Roberto Speranza che ha ribadito con un tweet la volonta' di un intervento :"Lo Stato deve prendersi cura di chi si prende cura di noi". Ha scritto il Ministro su twitter "Al lavoro sulla legge contro le aggressioni e la violenza al personale sanitario. È un fenomeno inaccettabile a cui si deve rispondere con la massima determinazione. #Salute". Quella del Ministro ha dichiarato Silvestro Scotti presidente dell'OMCE napoletano è "Una presenza che ha un altissimo valore per l'intera categoria rispetto a quello che ormai è un vero e proprio allarme sociale, L'importanza del tema è sottolineata dal fatto che è la prima volta in assoluto che il ministro Speranza fa tappa presso un ordine provinciale, del resto proprio l'Ordine dei Medici di Napoli è stato più volte protagonista di campagne di sensibilizzazione e di iniziative volte ad informare i cittadini. Un buon presidente" continua Scotti - deve anche fare un po' da parafulmine dei colleghi e di certo non deve avere il timore di subire attacchi se c'è da affrontare problemi tanto importanti». Al Convegno erano presenti anche la Sen. Maria Domenica Castellone(M5S), Federico Conte della Fnomceo , l'on.Michela Rostan (LEU) e l'On Paolo Siani (PD). A riguardo, Speranza ha reclamato un patto sociale, confidando in una rapida approvazione della legge antiviolenza già approvata al Senato e attualmente al vaglio della Camera."E' arrivato il tempo di una grande alleanza per rimettere il ssn al centro di questo paese" ha affermato il Ministro nel suo discorso " dinanzi ai temi della salute c'e' bisogno di abbassare le bandiere dei partiti un grande patto bipartisan poi un alleanza di natura sociale , abbiamo fatto ripartire il patto della salute fermo da marzo per avvicinare la realta' dei cittadini all'art.32 della costituzione ."

IL VIDEO DELL'INTERVENTO