Gio16082018

Ultime notizie:
Messaggio
  • EU e-Privacy Direttive

    Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

    Leggi la documentazione e direttive e-Privacy

Back Sei qui: Home NEWS News Fimmg News Italia

NEWS ITALIA

AVIARIA: Studio Lancet conferma provenienza da polli

(aviaria 2ANSA) - ROMA, 26 APR - Sono stati i polli a trasmettere all'uomo per primi l'influenza del tipo H7N7 che sta facendo sempre più vittime in Cina. Lo ha confermato per la prima voltauno studio dell'università di Hong Kong pubblicato dalla rivista Lancet, che ha anche escluso, almeno per ora, la possibilità di trasmissione da uomo a uomo. I ricercatori hanno confrontato analizzato diversi volatili in sei mercati della provincia cinese dello Zhejiang, vicino a Shanghai, trovando il virus in polli e piccioni e non in anatre e altri uccelli. Confrontando il virus trovato con quello di quattro pazienti della stessa area lo studio ha evidenziato che sono stati i polli ad aver trasmesso la malattia: «Questo implica che i mercati di pollame sono le principali riserve del virus - spiega Kwok-Yung Yuen, uno degli autori - e suggerisce quali possono essere le priorità di intervento. Il risultato non vuol dire che sono solo i polli a trasmettere il virus, ma questi animali sono tra i principali responsabili». Lo studio è proseguito analizzando 300 persone che erano state in stretto contatto con i quattro contagiati, senza trovare nessun segno del virus, un indice dell'assenza di trasmissione tra persone.

GB: allarme morbillo vaccinazione di massa per 1 mln di under 16

Gran bretagnaMilano, 26 apr. (Adnkronos Salute) - Inghilterra alle prese con la minaccia del morbillo. La malattia infettiva sta facendo registrare numeri in crescita e per correre ai ripari le autorita' sanitarie hanno disposto un piano di vaccinazione di massa che coinvolgera' un milione di under 16 sfuggiti alla vaccinazione. L'allerta delle autorita' sanitarie e' scattato dopo una maxi epidemia scoppiata in una contea del Galles meridionale, Swansea, dove sono stati conteggiati poco meno di mille casi (circa 940). In questa zona, che sta fronteggiando la piu' grande epidemia di morbillo del Regno Unito, un 25enne con la malattia in corso e' stato trovato morto, ma i test ordinati per stabilire se la causa del decesso fosse il virus si sono rivelati inconcludenti.

SENTENZA: oculista chiedeva soldi contro tempi attesa e dovrà risarcire l'azienda

medicina difensiva (ANSA) - PALERMO, 23 APR - La sezione giurisdizionale della Corte dei conti ha condannato il medico Fausto Bellina a risarcire 5 mila euro all'Asp di Palermo per danno all'immagine. L'oculista nel 2011 era stato indagato per aver chiesto tangenti a pazienti affetti da cataratta per evitare lunghi tempi di attesa per l'intervento chirurgico in una clinica convenzionata. In sede penale ha patteggiato un anno e undici mesi. ''Limpida ed ineccepibile - scrivono i giudici contabili nelle motivazioni - appare la connotazione di spregio delle piu' elementari regole deontologiche della professione medica'' (sentenza 1392/2013). 

CRISI : Italiani tagliano sul cibo e sulla sanità

 288439 farmacista normalLA 7 Servizio di Emanuela Garulli/Antonella Serrano  Cambiano le abitudini degli italiani sotto la spinta di una crisi che mette sempre più alle strette le famiglie italiane. Secondo gli ultimi dati Istat, 7 su dieci hanno tagliato la spesa per cibo e sanità.
In particolare si modificano quantità e qualità dei prodotti acquistati tanto che il 62,3% delle famiglie italiane vanno a fare la spesa nei "luoghi di distribuzione a prezzi più contenuti. Ormai sono quindi sei famiglie su dieci quelle che si rivolgono al discount. La punta massima del fenomeno "si è verificata nel Mezzogiorno, dal 65% al 73%, ma in termini incrementali si sono avute variazioni anche più ampie al Nord, dove il salto è stato di quasi 10 punti percentuali passando dal 46% al 55,5% e al Centro dal 53% a quasi il 62%.

Sempre più consistente anche la quota delle famiglie, ormai 1 su 5, che comprano all'hard discount passando dal 10,5 al 12,3 soprattutto al Nord dove questa forma di distribuzione è più diffusa.

In particolare la Coldiretti spiega che diminuisce l'acquisto di frutta, -4%, ortaggi -3%, grana padano -7% parmigiano reggiano -3%, fino alla carne bovina che registra un calo delle macellazioni del 7% nel primo trimestre nel 2013.

Sul fronte della spesa sanitaria le famiglie stanno eliminando le spese per visite mediche, analisi cliniche e radiografie, mentre mantengono quella irrinunciabile per i medicinali.

Buone notizie sul fronte dell'export verso i paesi fuori dall'Unione europea che a marzo registra un +2% anche se rimane negativo il dato annuo a -1,3%.

E in generale anche le previsioni rimangono piuttosto negative. Giovannini ha sottolineato che "25 milioni di disoccupati nell'Eurozona non si riassorbono con un Pil all'1%, occorre studiare sistemi innovativi".

Leggi tutto...

AVIARIA: aumenta numero morti, missione Oms a Shanghai

aviaria 2 (ANSA) - SHANGHAI (CINA), 23 APR - Altri due nuovi casi di influenza aviaria sono stati registrati nella provincia cinese orientale dello Zhejiang, portano il numero totale dei contagiati a 105. Intanto un'altra persona è morta a causa del nuovo virus, facendo salire a 21 il numero delle vittime dall'inizio del mese. Resta Shanghai il fulcro dell'epidemia, con 33 casi dei quali12 finiti con la morte. Proprio da qui è cominciata la missione dei tecnici dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms),dove anche ieri il virus H7N9 è stato riscontrato in polli e piccioni. Keiji Fuda, assistente del direttore generale per la sicurezza sanitaria e dell'ambiente dell'Oms, che guida la delegazione ispettiva in Cina, in conferenza stampa ha ribadito che non ci sono tracce di diffusione della malattia tra gli uomini. Nei due giorni di missione nella capitale economica cinese sono stati visitati ospedali, mercati e centri di ricerca. Alla conferenza stampa si è infiltrata anche la figlia di due contagiati, una delle quali è morta, che lamentava mancanza di informazioni da parte delle autorità. Le è stata tolta la parola da funzionari del governo di Shanghai. Intanto, secondo un ricercatore dell'Università di HongKong, ci sarebbero almeno un centinaio di casi di contagiati chenon sono stati ancora scoperti in Cina

STAMINALI: Ema, no a terapie non autorizzate

0812295708  704787  AND0410 6 6968585 medium (AGI) Roma - No a terapie a base di cellule staminali non classificate dalle autorita' di controllo sui farmaci. E' il monito dell'Ema, l'Agenzia europea del farmaco, dopo le recenti polemiche in Italia sul metodo 'Stamina' e sul decreto Balduzzi appena approvato. L'agenzia europea mette in guardia dal rischio "Far West": "Permettere ai produttori di evitare il rispetto degli standard di qualita', per esempio con una inadeguata riclassificazione del trattamento oltre il mandato delle autorita' competenti per il controllo dei farmaci, potrebbe rischiare di esporre i pazienti a contaminazione incrociata e caratterizzazione inadeguata delle preparazioni con staminali, con conseguenti rischi a breve e lungo termine per i singoli pazienti"