Gio14122017

Ultime notizie:
Messaggio
  • EU e-Privacy Direttive

    Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

    Leggi la documentazione e direttive e-Privacy

Back Sei qui: Home NEWS News Fimmg News Lazio

NEWS LAZIO

VACCINI ANTINFLUENZALI: Comunità di Sant'Egidio e Fimmg, al via la campagna per 4mila soggetti fragili

povertàRoma, 12 dic. (AdnKronos) - La Comunità di Sant'Egidio e la Federazione italiana medici medicina generale (Fimmg) renderanno possibile la somministrazione di una nuova serie di vaccinazioni antinfluenzali rivolte a soggetti fragili e socialmente deboli. L'appuntamento è per mercoledì 13 dicembre, in via dei Fienaroli 13, a Trastevere, dalle 15.30 in poi. L'iniziativa a favore di 4000 persone in difficoltà si svolge in 4 città italiane: oltre a Roma, anche a Napoli, Padova e Messina. L'esperienza segue quella pilota dell'anno scorso, quando vennero somministrati vaccini antinfluenzali a più di 700 persone in condizioni di fragilità sociale a Roma. Quest'anno tre case farmaceutiche (Mylan, Pfizer, Seqirus) hanno messo a disposizione gratuitamente i vaccini, che vengono somministrati in diverse sedi della Comunità di Sant'Egidio, a titolo gratuito, da medici neolaureati e studenti della scuola di specializzazione di medicina generale. La campagna antinfluenzale è tesa a favorire l'accesso alle vaccinazioni e alla preservazione della salute di persone che altrimenti non ne avrebbero la possibilità, come una parte della popolazione straniera, i Rom e i senza fissa dimora.

S.CATERINA: Il Presidente Zingaretti inaugura una nuova risonanza donata e poi si vaccina contro l’influenza

vacczingarettiInaugurata oggi nella casa della salute S.Caterina una risonanza magnetica donata dalla MSD alla Asl Rm 2.
Presente alla cerimonia il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e il segretario Provinciale Fimmg Roma .
Al termine della cerimonia il Presidente su sua richiesta è stato vaccinato contro l'influenza dallo stesso Pier Luigi Bartoletti.
Successivamente anche lo stesso Bartoletti è stato vaccinato da Cristina Patrizi dello Smi presente anche lei alla cerimonia

Leggi tutto...

ORDINE DEI MEDICI DI ROMA :Proclamati oggi i risultati definitivi

ordineromaSono stati proclamati questa mattina dal presidente uscente Lavra i risutati delle votazioni per il rinnovo delle cariche statutarie del prossimo triennio all'Ordine dei Medici di Roma. Per i MEdic ha vinto la lista Medici Uniti eleggendo tutti e 15 i consiglieri e i 3 revisori per gli odontoiatri ha vinto la lista Uniti per l'odontoiatria.

In allegato tutti i dati finali

VOTAZIONI MEDICI

REVISORI DEI CONTI

ODONTOIATRI

INFLUENZA : Bartoletti (Fimmg) in caso di malattia restate al caldo in casa

influenza1(Corriere della Sera) Cla. Sa. a p agina 3 Evitare l'influenza si può. Anche con piccoli accorgimenti. «Vestirsi a cipolla, cioè a strati, specie negli ambienti di lavoro o se si sta al chiuso. Adattare il proprio abbigliamento ai luoghi in cui si sta: ad esempio togliere i giubbotti quando si sale in
machina e si accende l'aria calda, o quando si entre in negozi e centri commerciali. Evitare i posti troppo affollati. Ma soprattutto disinfettare le mani con i dispenser o lavarle sempre appena si rientra a casa. È una buona regola in generale, ma in queste occasioni costituisce l'accortezza più importante». Sono questi i consigli di Pier Luigi Bartoletti, segretario regionale della Federazione dei medici di famiglia ( Fimmg). Se poi l'influenza dovesse trovare terreno fertile e arrivare comunque, quali saranno i sintomi? «Mal testa, dolore alle ossa, forte senso di stanchezza e spossatezza, febbre alta. Verranno interessate un po' tutte le mucose, quindi a livello respiratorio e anche gastrointestinale». Di fronte a questi sintomi che cosa bisogna fare? «Stare a casa in un ambiente caldo e protetto. È importante anche evitare di uscire di casa e andare al lavoro per arginare la diffusione del virus. Poi se ci si ricordasse di mettere la mano davanti al naso e alla bocca quando si starnutisce e si tossisce, sarebbe molto utile». Quanto è importante idratarsi? «È importantissimo: bisogna bere molta acqua perché la disidratazione è un pericolo reale». Che cosa consiglia di mangiare? «Dobbiamo cercare di consumare cibi e bevande nutrienti e digeribili: meglio cibi ricchi di vitamine, soprattutto C ed E, e minerali (ferro e zinco). Non devono ovviamente mancare la frutta, soprattutto arance, kiwi e mandarini, e la verdura (in particolare cavoli e broccoli). Molto nutrienti anche zuppe calde a base di legumi e cereali». E quali sono le medi.cine più utili? «Innanzitutto niente antibiotici. Bisogna prendere solo degli antipiretici per abbassare la temperatura se supera i 38 gradi e mezzo». Gli esperti dicono che quest'anno il virus porterà febbre molto alta. «È vero: per questo bisogna evitare di coprirsi troppo e, se la febbre non scende con i farmaci, fare dei bendaggi con l'alcol sui polsi e sulla nuca».

VIGILI A CAPODANNO: A giudizio per truffa 7 vigili e 6 medici, dottoressa assolta: «Reato tenue»

vigili-urbani thumb other250 250(Corriere della Sera) di Giulio De Santis Alla vigilia della notte di San Silvestro 2017, ma soprattutto a distanza di tre anni dal Capodanno tra il 2014 e il 2015, la procura ottiene il rinvio a giudizio di sette vigili accusati di truffa per aver presentato certificati medici falsi con l'obiettivo di giustificare l'assenza dal lavoro. Il gup Claudio Carini dispone il processo anche per sette medici, ritenuti responsabili di aver compilato i certificati attestanti problemi di salute inesistenti.
Una dottoressa, Silvana De Franchi, è stata invece assolta al termine del rito abbreviato in cui il pubblico ministero aveva chiesto otto mesi. Il giudice, nello scagionare l'imputata, ha sostenuto che le affermazioni false sulla malattia della sua paziente hanno costituito «un fatto tenue». Per quanto concerne il concorso nell'ipotizzata truffa, De Franchi - difesa dall'avvocato Antonio Moriconi - è stata assolta per non aver commesso il fatto. Con questa formula Carini ha voluto esprimere una precisa valutazione: il vigile Aurora Caruso, che quel Capodanno usufruì del certificato medico, avrebbe potuto andare a lavorare e pertanto fu assente ingiustificata.
Gli altri «pizzardoni» che verranno processati sono Tatjana Leonardelli, Laura Giannini, Raniero Scelsi, Floriana Lepore, Eloisa Saladino e Daniela Rocchi. Tra loro, Leonardelli fu sì «latitante» quella notte, ma per nascondere un grave dramma personale. I colleghi invece sfuggirono al servizio lamentando chi problemi alla schiena, chi dissenteria, chi febbre improvvisa, chi occhi rossi. Quanto ai medici, i sei rinviati a giudizio sono Laura Capponi, Giuseppe Castoro, Luigi Di Concilio, Paolo Leopardi, Nicola Sestito e Stefano Stossich.
Ma i vigili finiti nei guai sono solo la punta dell'iceberg. La notte del veglione di tre anni fa su mille caschi bianchi previsti per il controllo delle strade 883 marcarono visita. Degli assenti ben 638 furono colpiti da problemi influenzali, senza che a Roma si registrassero epidemie tali da giustificare tanti malati. Secondo il pm - che lo scrisse nella richiesta di archiviazione accolta poi dal gip - la maggior parte degli assenti aveva adottato una «forma anomala di protesta elusiva della disciplina dello sciopero». Ma perché non fu possibile incastrarli? Le dichiarazioni rese agli inquirenti, secondo la procura, erano state concordate tra medici e vigili urbani: così era stata costruita una «verità» impossibile da smontare.

FIMMG LAZIO: Soddisfazione per la vittoria della lista "Medici Uniti" all'Ordine dei Medici di Roma"

corognuCOMUNICATO STAMPA La Fimmg Regionale del Lazio esprime soddisfazione per la vittoria all'Ordine dei Medici di Roma della lista Medici Uniti e per l'affermazione del Vice Segretario Nazionale della FIMMG Dottor Pier Luigi Bartoletti affinchè assieme a tutti gli altri consiglieri eletti porti avanti quel rinnovamento e novità a supporto della professione medica tutta.
"I medici hanno creduto nel programma elettorale di questa lista" ha affermato Maria Corongiu Segretario regionale della Fimmg Lazio " In particolare i medici di famiglia, perché crediamo, da avamposto sul territorio, in una unica figura al servizio della persona malata, il Medico, e quindi in un Ordine al di sopra delle logiche corporative e delle divisioni e più vicino a tutti i Medici nella tutela della professione, ormai sotto attacco diretto o indiretto da più parti ."
"La Libertà e l'Indipendenza del Medico sono principi Inderogabili che ci auguriamo l'Ordine dei Medici di Roma porti avanti in ogni sede entrando finalmente come entità propositiva nel nostro lavoro di tutti i giorni, dovunque esso si svolga, in quanto non può esservi tutela della salute senza questi presupposti."
"Un Ordine che sia in grado di combattere per ridare il senso della serenità e dell'orgoglio a una categoria provata da mancata sicurezza sul lavoro, sottoccupazione, difficili contesti organizzativi, normativa burocratica che toglie spazio alla cura, precarizzazione dei giovani medici, tutti elementi demotivanti quando non destruenti, se pensiamo alle centinaia di giovani medici che, precluse tutte le strade,vanno all'estero, portando via con sè un patrimonio culturale nonchè economico di investimento delle famiglie."
"Una categoria,"conclude Maria Corongiu "quella dei Medici tutti, assente ormai da troppo tempo nelle agende politiche di questo Paese. Per questi motivi plaudiamo alla elezione di Colleghi che sappiamo gia' impegnati in queste battaglie e che continueranno a farle uniti sotto un'unica bandiera."

ORDINE MEDICI ROMA: Le congratulazioni di Nicola Zingaretti e Teresa Petrangolini per la vittoria della lista Medici Uniti

zingaretti newCompletato lo spoglio delle schede per le elezioni dell'Ordine dei medici di Roma, con la vittoria della lista guidata da Pierluigi Bartoletti (Fimmg Lazio) e Antonio Maggi (Sumai), 'Medici Unitì. Tra i primi a congratularsi il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti attraverso il suo profilo twitter «Congratulazioni a Pier Luigi Bartoletti neo eletto presidente dell'Omceo. Tante le sfide che abbiamo davanti, attraverso la condivisione di strategie e progetti saremo in grado di vincerle» ha commentato il presidente della Regione. Di concerto sono arrivate anche le congratulazioni di Teresa Petrangolini sempre via twitter : "Davvero felice per l'elezione di Pier Luigi Bartoletti neopresidente Omceo votato da ben 3501 colleghi . Un ottimo professionista ed un caro amico Nei prox anni ci aspettano tante sfide e iniziative comuni con i medici chirurghi ed odontoiatri di Roma. Auguri e buon lavoro".