Lun24092018

Ultime notizie:
Messaggio
  • EU e-Privacy Direttive

    Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

    Leggi la documentazione e direttive e-Privacy

Back Sei qui: Home NEWS News Fimmg News Lazio VACCINI: omceo roma, nuovo governo mantenga obbligo

News Lazio

VACCINI: omceo roma, nuovo governo mantenga obbligo

 vaccini bambiniRoma, (AdnKronos Salute) - «Spero che il Governo e gli italiani siano coscienziosi. La questione vaccini non può essere legata ad uno o all'altro partito ma soltanto all'evidenza scientifica. I vaccini salvano la vita e non dobbiamo dimenticare che l'Italia è uno dei Paesi sotto pressione per quanto riguarda la migrazione: stanno tornando tante malattie che erano diventate per noi sconosciute, quindi se non ci proteggiamo con i vaccini possiamo creare grossi problemi alla popolazione e al sistema della sanità». Lo afferma Antonio Magi, presidente dell'Ordine dei Medici di Roma e provincia (Omceo Roma), tornando su alcuni degli argomenti legati al tema della salute che hanno accompagnato la campagna elettorale. L'entrata in vigore la legge sul fine vita (biotestamento) ha posto i medici di fronte alla necessità di rispettate la volontà del malato. Molti hanno storto il naso. «Si tratta sicuramente di una legge importante che però va rivista, tant'è che noi come Ordine della Capitale, il più numeroso in Italia con i suoi oltre 41mila iscritti - osserva Magi - abbiamo immediatamente attivato la nostra Commissione di Bioetica, formata da medici laici e cattolici, che sta studiando delle situazioni di mediazione. I cattolici non sono contrari ad accompagnare nel migliore modo possibile il fine vita, l'importante è che vengano seguite le prassi e che il medico non sia costretto soltanto a subire le decisioni prese da altri