Mar11122018

Ultime notizie:
Messaggio
  • EU e-Privacy Direttive

    Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

    Leggi la documentazione e direttive e-Privacy

Back Sei qui: Home NEWS News Fimmg News Lazio LEGGE GELLI : D'Amato, (Reg. Laio) 'impegnati per la sicurezza delle cure', Bartoletti ( Fimmg ) va legata la medicina generale al contesto normativo Magi (Omceo Roma) mancano i decreti attuativi

News Lazio

LEGGE GELLI : D'Amato, (Reg. Laio) 'impegnati per la sicurezza delle cure', Bartoletti ( Fimmg ) va legata la medicina generale al contesto normativo Magi (Omceo Roma) mancano i decreti attuativi

 leggegelliresp"Una giornata importante di confronto per fare un primo bilancio ad un anno dall'approvazione della legge Gelli (L.24/17) sulla sicurezza delle cure e della persona assistita, nonché in materia di responsabilità professionale. Come amministratori siamo chiamati a fornire risposte complesse a problematiche sempre più complesse. Noi come Regione abbiamo messo a disposizione da un lato delle linee guida regionali, dall'altro una piattaforma dove gli operatori possono scambiarsi buone pratiche o quesiti sulle linee guida. Con il Centro Regionale di Rischio Clinico siamo partiti da un modello teorico di riferimento che rappresenta una sintesi efficace tra le procedure e la complessità clinico assistenziale. Questo modello lo abbiamo associato a una immagine, quella dell'acquedotto romano che, secondo noi, rappresenta efficacemente questa sintesi con le sue colonne portanti che sono le linee guida che ci siamo dati e gli archi che rappresentano la complessità clinico-assistenziale".
Lo ha dichiarato l'Assessore alla Sanità e l'Integrazione Socio-sanitaria della Regione Lazio, Alessio D'Amato che questa mattina ha aperto i lavori del 5° Forum Giuridico in Sanità al quale hanno preso parte associazioni e operatori di settore. Ai lavori è intervenuto il Presidente dell'Ordine dei medici di Roma Antonio Magi che ha ribadito l'assenza dei decreti attuativi per l'applicazione della legge i "mancano ancora dei decreti attuativi e speriamo che vengano fatti," ha dichiarato il presidente "anche se penso che sara' un fatto molto lungo. Il contributo dell'Ordine e' quello di dare garanzie ai cittadini, con un equo risarcimento qualora ci fossero dei danni da riconoscere, e nello stesso momento garantire anche al medico che opera di essere tranquillo in caso di giudizio, perche' venga giudicato nella maniera corretta. Tutto questo passa attraverso una legge scritta bene, che va applicata al meglio". Dello stesso parere anche il vice presidente OMCEO Pier Luigi Bartoletti e Vice segretario nazionale vicario Fimmg . "La legge Gelli comincia a porre dei problemi comuni Prima la medicina generale era un settore svincolato dall'azienda, invece adesso le due sono legate da responsabilita' comuni. Quindi e' chiaro che la legge pone l'obiettivo di come legare l'attivita' di medicina generale con l'attivita' dell'azienda, che e' un problema importante perche' lo scopo finale e' sempre e comunque la salute del cittadino, che sia dentro o fuori dall'ospedale".