Ven14122018

Ultime notizie:
Messaggio
  • EU e-Privacy Direttive

    Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

    Leggi la documentazione e direttive e-Privacy

Back Sei qui: Home NEWS News Fimmg News Lazio VACCINI: Magi (Omceo Roma): con autocertificazione serio rischio denunce penali

News Lazio

VACCINI: Magi (Omceo Roma): con autocertificazione serio rischio denunce penali

 vaccinazioneee thumb250 250"Rimettere in moto l'autocertificazione per i vaccini crea difficolta' col rischio che scoppi il problema delle denunce penali, perche' se l'autocertificazione e' falsa diventa un reato penale". Questo il commento di Antonio Magi, presidente dell' OMCEO di Roma commentando il nuovo emendamento proposto nel milleproroghe che ripristina l'autocertificazione vaccinale per garantire l'ingresso a scuola dei bambini. "Era invece di buon senso mantenere momentaneamente l'obbligo e nel frattempo trovare delle soluzioni. In questo modo invece si rimette tutto in discussione, anche se gran parte delle Regioni hanno gia' messo dei paletti richiedendo la certificazione del centro vaccinale, pediatri di libera scelta (nella regione Lazio N.d.r.) potranno vaccinare i bambini nei loro studi. L'assessore D'Amato ha confermato che l'anagrafe vaccinale e' pronta e il pediatra che vaccina puo' inserire il nome del bambino all'interno del sito della Regione per garantire certezza e contezza della copertura acquisita".