Gio25042019

Ultime notizie:
Messaggio
  • EU e-Privacy Direttive

    Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

    Leggi la documentazione e direttive e-Privacy

Back Sei qui: Home NEWS News Fimmg News Lazio MEDICINA GENERALE : Largo ai giovani, 174 medici ai triennio di formazione nel Lazio , mai cosi tanti negli ultimi 20 anni, Bartoletti, (Fimmg) " Fatto storico"

News Lazio

MEDICINA GENERALE : Largo ai giovani, 174 medici ai triennio di formazione nel Lazio , mai cosi tanti negli ultimi 20 anni, Bartoletti, (Fimmg) " Fatto storico"

 mediciospedale2 thumb250 250Saranno 174 quest'anno i giovani medici che frequenteranno nel Lazio il corso triennale di formazione di medicina generale. Cento in più del numero usuale ammesso annualmente nel corso degli ultimi 20 anni e ancora di più saranno il prossimo anno.
"E ' un fatto storico." Ha dichiarato Pier Luigi Bartoletti, Segretario della Fimmg Roma " Questa scelta innesta un profondo processo di ricambio generazionale e avvia un nuovo approccio al ruolo del medico di medicina generale che è fondamentale nel garantire equità di accesso al nostro sistema sanitario, ancora oggi tra i migliori del mondo."
"Nei prossimi anni " continua Bartoletti " un nutrito drappello di giovani medici andrà a rinforzare il lavoro sul territorio ,entrerà nelle case dei cittadini e potenzierà quella rete della sanità territoriale gia' attiva oggi nel Lazio sette giorni su sette , e che garantisce a tutti i cittadini un livello base di cura e assistenza a prescindere da luogo di residenza e status sociale." Va dato atto" conclude Bartoletti " all''Amministrazione regionale e al Presidente Nicola Zingaretti di aver dimostrato grande sensibilità rispetto al tema della carenza dei medici ma l'immissione nei ranghi di così tanti nuovi professionisti ponendo anche una sfida al sistema e alla politica, quella di procedere con maggiore speditezza a riforme strutturali e profonde del sistema di cure di prossimità vero campo di sviluppo della sanità dei prossimi anni. Le risorse umane e professionali ci sono, l'entusiasmo anche, le proposte pure, ora è tempo di fare scelte coraggiose."