Messaggio
  • EU e-Privacy Direttive

    Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

    Leggi la documentazione e direttive e-Privacy

News Lazio

FIMMG LAZIO : Gianni Cirilli segretario della Fimmg Latina è il nuovo Segretario Regionale

 cirilli 2Il dott Giovanni Cirilli segretario Provinciale della Fimmg Latina è il nuovo segretario regionale della Fimmg Lazio , l'elezione è avvenuta sabato nel corso del congresso regionale della Fimmg a Ferentino. Per la prima volta viene eletto segretario regionale un medico proveniente da una provincia del Lazio . "E' un chiaro segnale dell'attenzione che il piu' grande sindacato della medicina generale rivolge alle condizioni delle società pubblica "Ha dichiarato il neo eletto segretario Gianni Cirilli " che specie nelle provincie ha pagato il prezzo dei tagli imposti dal personale ed ai servizi sanitari del piano di rientro . E'giunto il momento di ridisegnare il modello delle cure primarie che devono essere messe in grado di dare risposte efficaci ai bisogni della collettività in ordine alla continuità assistenziale h 24 e 7 giorni su 7 ed alla gestione della cronicità . Al Medico di Famiglia va recuperato il ruolo clinico" continua Cirilli " la possibilità' di attuare la prevenzione delle malattie la capacità di prescrivere prestazioni necessarie all'effettuazione dei PDTA, gli strumenti che consentono di gestire i codici bianchi e verdi che si vogliono togliere dai pronto soccorso e questo va fatto pero' mantenendo la capillarità degli studi medici, che spesso rappresentano l'unica presenza del servizio pubblico nei piccoli centri, nelle comunita' montane nelle periferie delle citta' . Di qui l'interesse per una profonda rivisitazione dei contenuti della formazione specifica in medicina Generale ," conclude il neo segretario Cirilli " con una particolare attenzione nei confronti dei giovani medici, che dovranno essere messi in condizione di sostenere il cambiamento richiesto, garantendo loro un accesso immediato alla professione e condizioni economiche decorose sin dall'inizio. Abbiamo bisogno dell'aiuto di voi tutti"

<< Indietro