Sab21102017

Ultime notizie:
Messaggio
  • EU e-Privacy Direttive

    Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

    Leggi la documentazione e direttive e-Privacy

Back Sei qui: Home NEWS News Fimmg News Lazio

NEWS LAZIO

NUOVI LEA: LA Regione Recepisce e modifica alcune esenzioni per patologia e gli esami per la gravidanza

ticket sanitariSul Burl del 19/09/2017) Con il DCA 413 del 15/09/2017 sono stati pubblicati i nuovi codici di esenzione per patologia, per le malattie rare e per la gravidanza . la Regione Lazio ha recepito quanto previsto dal DPCM 12.1.2017 "Definizione e aggiornamento dei livelli essenziali di assistenza" in materia di esenzione ticket, apportando le seguenti modifiche.
In allegato trovate una spiegazione sui nuovi codici oltre al testo del BURL e di seguito la sintesi delle novità :

LA SINTESI

IL TESTO SUL BURL

EPATITE C: La campagna della Regione Lazio

fegato1Il giorno 26 settembre alle ore 12 presso il Policlinico Tor Vergata nell'Aula anfiteatro giubileo 2000, verrà presentata la Campagna " Una regione senza la C" il cui obiettivo è quello di supportare mediante una campagna informativa la politica che la regione Lazio ha deciso di promuovere relativamente alla prevenzione e alla cura dell'epatite C per informare capillarmente i cittadini e consentire l'accesso di tutti i malati ed i soggetti a rischio ai protocolli di cura che potrebbero consentirne l'eradicazione in capo a qualche anno. "Senza la C" nasce nel 2014 come una campagna di consapevolezza e sensibilizzazione sull'HCV realizzata congiuntamente dalle 6 associazioni dei pazienti Aned (Associazione Nazionale Emodializzati Dialisi e Trapianto), Epac (Pazienti con epatite e malattie del fegato), FedEmo (Federazione Associazioni Emofilici), L'Isola di Arran (Associazione impegnata nella lotta all'emarginazione legata alla droga), Nadir (Persone con HIV) e Plus (Persone LGBT Sieropositive); a fine 2016 diventa 'rete' per realizzare attività condivise di sensibilizzazione sia del grande pubblico che delle Istituzioni con l'obiettivo comune di dare libero accesso alle terapie anti HCV a tutti i malati

LA LOCANDINA DELl'INCONTRO

LATINA: Dottoressa stuprata, l'Ordine dei Medici chiede controlli sulla sicurezza alla Asl

righetti22L'Ordine dei medici di Latina attraverso il presidente Giovanni Righetti ha invitato il direttore della Asl di Latina, Giorgio Casati, a verificare, indipendentemente dai controlli nazionali, tutti i punti di guardia medica e i punti di primo intervento della provincia per evitare che fatti come lo stupro della dottoressa di Catania possano accadere anche nella provincia di Latina.

CHIKUNGUNYA; Regione Lazio: 10 nuovi casi di cui 5 ad Anzio e 5 A Roma

zanzara-tigre-1 thumb medium250 250"Ad oggi al SERESMI (Servizio Regionale di Sorveglianza Malattie Infettive) sono pervenute un totale di 86 notifiche di casi di Chikungunya. Dunque 10 casi in più rispetto all'ultima rilevazione effettuata nella giornata di ieri martedì 19 settembre. Di questi 10 nuovi casi 5 sono residenti o hanno riportano un soggiorno nel comune di Anzio nei 15 giorni precedenti l'esordio dei sintomi. I restanti 5 nuovi casi sono residenti nel comune di Roma e non hanno collegamenti con Anzio. Ribadiamo che in aree dove si segnalano casi autoctoni singoli o focolai epidemici autoctoni (2 o più casi) scattano le misure di disinfestazione previste dal Piano nazionale di Sorveglianza 2017 del Ministero della Salute ovvero trattamenti su suolo pubblico e privato, trattamenti adulticidi con prodotti abbattenti, trattamenti dei focolai larvali, replica di tutti gli interventi in caso di pioggia, ripetere l'intero ciclo dopo la prima settimana".

TRIENNIO DI FORMAZIONE : pubblicato l’elenco degli ammessi al concorso

medicina generalePubblicato sul Burl ordinario del 21/09/2017 G12666 elenco candidati ammessi al concorso per il corso di formazione specifica in Medicina Generale Regione Lazio per il triennio 2018 2020

SCARICA l'ELENCO

CHIKUNGUNYA: Regione Lazio scongiurato stop totale alle donazioni

zanzara-tigre-1 thumb other250 250(ANSA) – ROMA - «Abbiamo scongiurato uno stop generalizzato delle donazioni di sangue in tutta l'area metropolitana di Roma, limitandolo, al momento, al territorio di Anzio e della Asl Roma 2». Lo ha detto il capo della direzione Salute della Regione Lazio Vincenzo Panella nel corso di una audizione alla commissione Salute del Consiglio regionale del Lazio, questo pomeriggio. Secondo la ricostruzione fornita ai consiglieri dell'organo presieduto da Rodolfo Lena, il rischio maggiore per la salute pubblica sarebbe infatti maggiormente legato alla carenza di scorte di sangue per trasfusioni, che alla diffusione stessa del virus, ovvero una forma influenzale particolarmente fastidiosa e dolorosa ma non mortale, che viaggia attraverso sangue infetto iniettato con puntura di zanzare tigre.

CHIKUNGUNYA: aumentano i casi anche nella capitale polemiche sulla disinfestazione

raggizanzaCrescono i casi di Chikungunya, 64 sono quelle diagnosticate dal Servizio Regionale di Sorveglianza Malattie Infettive, di questi 54 hanno residenza ad Anzio o vi hanno soggiornato nei 15 giorni precedenti, 7 sono di Roma e 3 casi a Latina. L' OMS ha pubblicato un articolo sulla situazione affermando che "Il rischio di una ulteriore trasmissione perché la zanzara Aedes Albopictus, la cosiddetta zanzara tigre, è ormai stanziale nel bacino del Mediterraneo. Il vettore ha dimostrato in passato la capacità di sostenere focolai di Chikungunya. L'area dove si sono verificati i casi è densamente popolata e molto turistica, soprattutto nei mesi estivi". Quindi la possibilita' di un aumento dei casi anche nella capitale è piu' che reale mentre l'assessora dei 5 stelle Pinuccia Montanari attacca la stampa rea di dare notizie Fake sul caso Chikungunya poiche'i casi sono tutti ad Anzio e non nella capitale dove la disinfestazione della zanzara tigre è stata fatta con metodi biologici. La sindaca Raggi nell'aprile del 2016 firmo' la consueta ordinanza anti zanzara tigre con una grossa novita' ovvero il divieto di uccisione delle zanzare adulte in fase preventiva e l'utilizzo di prodotti biologici, meno tossici, adottando, come uniche azioni di contrasto la prevenzione e la lotta larvicida. Novità tanto grossa che 350 aziende di disinfestazione ricorrono al Tar. Ma è di questi giorni il dietrofront della stessa Sindaca datato 13 settembre che in una nuova ordinanza riinserisce le zanzare adulte . Quindi al precedente intervento larvicida non sufficiente, ne seguira' uno adulticida contro le zanzare solo ora ad epidemia in atto. Intanto il Centro Europeo di Controllo delle Malattie (Ecdc) in un documento di valutazione del rischio legato ai focolai italiani, da' come molto probabile che nella zona di Roma si verifichino nuovi casi di Chikungunya. dato che le condizioni ambientali rimarranno le stesse nel Lazio nelle prossime settimane la probabilità di ulteriore trasmissione è alta