Mer26062019

Ultime notizie:
Messaggio
  • EU e-Privacy Direttive

    Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

    Leggi la documentazione e direttive e-Privacy

Back Sei qui: Home NEWS News Fimmg Dalle Regioni L'AQUILA: sciopero guardie mediche, astensione prevista per il 10 e 11 giugno da ore 20 a 24

L'AQUILA: sciopero guardie mediche, astensione prevista per il 10 e 11 giugno da ore 20 a 24

 guardiamedicaSciopero dei medici di continuità assistenziale (ex guardie mediche), nei giorni 10 e 11 giugno prossimi dalle ore 20 alle 24 indetto dalle organizzazioni sindacali dei medici di medicina generale Fimmg, Smi e Snami,. Durante le due giornate di sciopero sarà attivo il numero 0862 3485790, numero unico aziendale della continuità assistenziale nonché, per le emergenze, il servizio di emergenza sanitaria territoriale del 118. La Mobilitazione e' scattata per rivendicare una serie di istanze, tra cui le indennità di prestazione e l'equiparamento economico con altre Asl abruzzesi poi la scarsa sicurezza: senza la indennità di rischio, i medici ricevono pazienti spesso anche in condizioni precarie, le auto di servizio sono ferme e per muoverci dobbiamo ricorrere a mezzi propri. "La nostra è una presa di posizione nei confronti dell'intera Azienda che sembra non tener conto che questa situazione si ripercuote inevitabilmente sulla salute dei cittadini e il mancato avvio di un confronto costruttivo è simbolo proprio di uno scarso interesse". Così Vito Albano, segretario provinciale della Fimmg "Siamo i medici più sottopagati d'Italia: la Asl di teramo paga 26 euro ad ora e per una busta paga mensile di 106 ore eroga uno stipendio di circa 2.600 euro, l'azienda aquilana per 118 ore (con una quotazione di 22 euro ad ora) assicura un trattamento economico di circa 1.900 euro".